Case History

BTO2017 | TEN

18/12/2017 - Fortezza da Basso, Firenze
L'evento: Dal 2008 Buy Tourism Online è l’evento di riferimento su Travel e Innovazione. Una manifestazione che negli anni è diventata un appuntamento irrinunciabile per scoprire e approfondire le ultime tendenze tecnologiche nel settore turistico/ricettivo.L’edizione 2017, la decima consecutiva, si è svolta anche quest’anno alla Fortezza da Basso di Firenze il 29 e 30 Novembre: 160 appuntamenti articolati tra quattro grandi hall e tre arene per un programma ancora più internazionale. Obiettivo del progetto:              Per questa memorabile edizione del decennale la richiesta formulata dagli organizzatori a Tecnoconference è stata la massima spettacolarizzazione dell’evento. In particolare attraverso l’allestimento tecnologico di una speciale sala dotata di un “ring” centrale che ha consentito ai relatori di parlare a 360° rivolgendosi a tutti i lati della platea.                La soluzione offertaPer BTO 2017 Tecnoconference ha schierato ben 48 tecnici qualificati e un’offerta multiforme di servizi in funzione delle necessità programmatiche nelle 7 diverse sale.A gestire tutti i contributi congressuali è stato il software TS Revolution particolarmente efficace e flessibile grazie alla compatibilità con i diversi formati di file, sistemi operativi e risoluzioni di proiezione. In tutte le sale è entrato in azione il sistema di messa in onda Ascender 32 Graphic Switcher capace di raccogliere contenuti da molteplici segnali provenienti da dispositivi mobili diversi, dal software TS Revolution, dalle telecamere, restituendo una composizione da indirizzare sugli schermi.La sala più ammirata e fotografata dai partecipanti è stata la GONG!. Ispirata dal format TED è stata realizzata disponendo un ring centrale sovrastato da una soluzione ad alto impatto visivo composta da quattro ledwall 3,5X1,5. Sul palco si sono così alternati 44 speakers in serrati interventi di 15 minuti ciascuno. Contemporaneamente lo staff TC ne ha diretto la regia video per mezzo di sette telecamere di cui una steady wireless.Nelle restanti sale plenarie WORLD, FOCUS e SERENDIPITY sono stati forniti sistemi di riprese video full HD con l’ausilio di tre telecamere e videoproiezione. Infine le tre arene Governance, Presentation, Innovation allestite rispettivamente con uno spettacolare ledwall 3x2.Una decima edizione caratterizzata da una vision ancora più internazionale. Il servizio di interpretazione simultanea ha consentito la traduzione del parlato dall’italiano all’inglese per gli interventi in corso nella sala WORLD, il tutto con l’ausilio del sistema DCN Bosch per un totale di 400 ricevitori!Il risultatoCon soddisfazione da quattro anni Tecnoconference fornisce servizi tecnologici a BTO. Un rapporto che si rinnova attraverso la professionalità e l’alto standard delle soluzioni tecnologiche fornite ad una manifestazione che fa dell’innovazione il fulcro della rassegna. 

Leopolda 8

07/12/2017 - Stazione Leopolda, Firenze
L'evento: La manifestazione politica organizzata da Fondazione Open e promossa da Matteo Renzi, come di rito, è andata in scena alla Stazione Leopolda di Firenze dal 24 al 26 Novembre. Sul palco sono intervenuti numerosi esponenti del mondo Politico, ma anche cittadini per una due giorni di dibattito sui maggiori temi d’attualità e scambio di idee. “Incontro”, è stato infatti il tema di questa edizione 2017, l’ottava a cui Tecnoconference-TC Group ha fornito il proprio supporto tecnologico.Obiettivo del progetto:              Come nelle precedenti edizioni della kermesse abbiamo fornito servizi tecnici in accordo con l’allestimento previsto in funzione degli spazi interni alla location. Siamo inoltre intervenuti con il servizio di ripresa video, post-produzione on-site e streaming, operando per la diffusione live dell’evento attraverso la trasmissione del segnale A/V per le Tv e via satellite.                  La soluzione offertaLa caratteristica forma allungata della struttura unitamente alle esigenze di utilizzo delle due aree interne alla stessa e della press area hanno determinato l’installazione di numerosi monitor al fine di garantire una partecipazione visiva ai lavori da parte di tutti i presenti.Come previsto dagli organizzatori la sala  principale ha ospitato un grande palco con schermo per retroproiezione, ottenuta utilizzando un’ottica grandangolare, su cui sono state trasmesse le riprese. Le stesse registrazioni sono state acquisite utilizzando una telecamera fissa per inquadratura di taglio laterale, due radiocamere, un crane con braccio di 8 mt per inquadrature più spettacolari e una telecamera su supporto rialzato di circa 2 mt, posta sul fondo della sala a circa 40 mt dal palco, ed equipaggiata con ottica 100x per effettuare primi piani frontali.Due schermi di rimando video 6x4 con proiezione frontale per la massima luminosità in funzione delle notevoli dimensioni hanno assicurato la visione del palco anche dal fondo della sala, mentre per lo spazio laterale dedicato alla Stampa sono stati posizionati sei schermi da 55 pollici.La seconda area, vero e proprio laboratorio di idee e proposte, è stata disposta con tavoli rotondi e dotata di tre monitor 5x3 con retroproiezione per garantire ai partecipanti coinvolti nelle discussioni la visione dei lavori nell’altra stanza da ogni lato dello schermo. Per mezzo di radiocamere sono state registrate interviste video condotte dai giornalisti ai presenti in sala, simultaneamente trasmesse sul palco. Per l’edizione 2017 abbiamo inoltre registrato e confezionato on site brevi clip video e un backstage fra cui l’arrivo in treno di Matteo Renzi filmato da un nostro operatore alla stazione ferroviaria Leopolda. Infine con il servizio di live streaming l’intera manifestazione è stata fruibile online su piattaforme diverse e diffusa con trasmissione broadcasting alle emittenti televisive e via satellite. Il risultatoL8 si è chiusa con un successo di presenze, è stata infatti la più partecipata con un 5% in più di accessi nella seconda giornata rispetto all’edizione precedente.Sono serviti 170 caffè in totale per le diverse squadre di fornitori intervenute dalla fase di allestimento della Leopolda al termine dei lavori! A dimostrazione dell’impegno professionale e fisico richiesto da una manifestazione che cresce sempre più ogni edizione e che il nostro staff TC supporta tecnicamente già dalla prima. 

Installazione per la mostra “La fragilità del segno”

..Da Firenze alla savana africana il passo è breve! 28/11/2017 - Museo Archeologico Nazionale, Firenze
L'evento: Per la rassegna “La fragilità del segno. Arte rupestre dell’Africa nell'archivio dell’Istituto Italiano di Preistoria e Protostoria” presso il Museo Archeologico Nazionale di Firenze abbiamo fornito materiale A/V e realizzato un’installazione altamente immersiva su progetto creativo di Art Media Studio.La mostra costruita sotto il patronato dell’UNESCO, grazie al materiale fornito dall’Istituto Italiano di Preistoria e Protostoria è stata inaugurata il 23 Settembre ed è stata prorogata al 12 Dicembre.Obiettivo del progetto:              Dar vita alle suggestioni artistiche create da Art Media Studio, azienda fiorentina specializzata nella creatività per video installazioni, installando le tecnologie audiovisive necessarie al progetto perfettamente integrate con gli spazi della location. Il progetto propone allo spettatore un percorso immersivo tra immagini e filmati sul tema dell’Arte in luoghi inaccessibili a causa di conflitti, sensibilizzando il pubblico sull'esigenza di preservare questo patrimonio.                   La soluzione offertaPer inscenare uno spettacolo coinvolgente ed emozionale snodato tra diverse sale, abbiamo provvisto il Museo con le soluzioni più adatte a materializzare l’atmosfera e il contesto storico delle diverse testimonianze culturali.Nella stanza dedicata all’attualità geo-politica mondiale abbiamo installato un pannello e un videoproiettore su cui scorrono drammatiche e reali le immagini dei fatti recenti che hanno interessato il tema della tutela del patrimonio artistico e culturale.La sala più coinvolgente della mostra è senza dubbio quella che ospita l’installazione immersiva in grande formato sull’arte rupestre e sulle ricerche etnografiche a circondare letteralmente lo spettatore con le atmosfere e i colori caldi della savana africana con i suoi animali selvatici. Per costruire questa struttura abbiamo impiegato una serie di pannelli in carta montati come una sorta di paravento ad abbracciare il pubblico nel cui retro abbiamo sistemato un impianto audio formato da quattro amplificatori per ottenere un suono avvolgente. Mentre per rispondere alla necessità di proiezione all’interno di uno spazio ristretto, abbiamo utilizzato un videoproiettore con ottica 0,50:1.  Il risultatoLa mostra unendo la ricchezza delle opere artistiche ai contenuti multimediali fortemente emozionali di cui potete avere un assaggio nel seguente video firmato Art Media Studio sta raccogliendo un particolare successo di partecipazione, ottenendo addirittura la proroga.Potete visitare voi stessi la mostra allestita con le tecnologie A/V installate da Tecnoconference fino al 12 Dicembre!Per informazioni: www.iipp.it/mostra-la-fragilita-del-segno/

Fiera Didacta Italia 2017

..ha scelto le tecnologie TC Group per inaugurare la prima edizione. 07/11/2017 - Fortezza da Basso e altre location
L'evento: Per la sua prima edizione fuori dai confini germanici Didacta l’evento più grande sul mondo della scuola è approdato in Italia, alla Fortezza da Basso di Firenze con un programma di appuntamenti senza precedenti!Dal 27 al 29 settembre l’area espositiva di 25.000mq è stata percorsa da circa 20.000 visitatori interessati a scoprire le ultime novità e tecnologie nel campo dell’istruzione. Supportati dalle soluzioni IT fornite da Tecnoconference TC Group, i partecipanti hanno potuto organizzare e vivere con praticità l’esperienza della Fiera ma anche del fuori salone Didacta Off. Obiettivo del progetto:              Per questa prima importante edizione di Fiera Didacta Italia lo scopo era mantenere uno standard tecnologico che fosse allineato con quello dell’originale format tedesco della manifestazione.    Con questo proposito Tecnoconference technology partner ha fornito soluzioni IT e servizi schierando ben 47 tecnici qualificati in considerazione degli spazi coinvolti e del target di pubblico in visita alla Fiera formato in gran parte da insegnanti, studenti e semplici curiosi.                La soluzione offertaPer orientare i visitatori e fornire loro tutte le informazioni sempre aggiornate a portata di mano già prima di recarsi fisicamente alla Fiera, la nostra divisione IT ha sviluppato l’App ufficiale dell’evento. Questo tool ha permesso di abolire interamente il programma cartaceo della Fiera a favore della sostenibilità e di un’informazione costantemente aggiornata. Per portare a conoscenza del maggior numero di persone i vantaggi derivati dall’utilizzo dell’ App sul proprio dispositivo iOS o Android, la comunicazione multicanale via social-media, stampa e web da parte degli enti coinvolti è stata decisiva per ottenere ben 687 download.Grazie alle funzioni e alle informazioni offerte da questo strumento l’utente/visitatore ha potuto pianificare la propria visita già in anticipo scegliendo fra i numerosi appuntamenti quelli di proprio interesse, visitando poi gli stand espositivi, partecipando a seminari o laboratori e restando sempre aggiornato grazie alle notifiche push in tempo reale! Anche senza l’appoggio dello smartphone è stato possibile guidare e fornire informazioni al pubblico all’interno della Fiera grazie alle postazioni info touch point: display touch con rapido accesso al programma interattivo e altre funzioni user-friendly, particolarmente apprezzata dal pubblico la mappa virtuale della sede.Durante le tre giornate le sessioni in programma si sono svolte con fluidità grazie al software TS Revolution per il coordinamento delle presentazioni con ben 420 relazioni gestite per 16 sale! La compatibilità con la totalità dei sistemi operativi, dei formati e delle risoluzioni di proiezione si è dimostrata ancora una volta un punto di forza del software TC Group. Infatti durante Fiera Didacta Italia i formati delle relazioni consegnate sono stati tra i più vari: Powerpoint, PDF, Word, Keynote, gestiti con l’affidabilità che contraddistingue il Software potenziato in oltre 16 anni di servizio!Il risultatoQuesta prima edizione di Fiera Didacta Italia 2017 si è chiusa con ottimi risultati nel numero delle presenze sia di pubblico che degli espositori nazionali e internazionali, oltre che per l’ampiezza degli eventi svolti durante l’intera manifestazione dentro e fuori il salone. A qualificare ulteriormente la rassegna i dati di utilizzo dell’App ufficiale a conferma della partecipazione attiva da parte dei visitatori:1700 accessi al programma scientifico343 accessi alla scheda espositori240 accessi alla gallery multimediaAllo stesso tempo questi risultati hanno dimostrato come realizzare un “evento paperless” fornendo un servizio di informazione altrettanto accessibile al pubblico sia possibile grazie all’interattività offerta dagli strumenti digitali.

Livebit @DIGITAL MICE Next – Season

26/09/2017 - East End Studios, Milano
L'evento: In occasione di DIGITAL MICE Next-Season, evento che si è svolto il 13 settembre presso gli East End Studios di Milano, Tecnoconference TC Group è stato il Partner tecnologico di questa prima edizione organizzata da Quality Travel sui temi dell’innovazione tecnologica e digitale nel settore Mice.Quale occasione migliore di questo appuntamento per introdurre ai maggiori player del settore le ultime novità tecnologiche targate TC Group.  Obiettivo del progetto:              Come sponsor tecnologico del primo evento italiano sull’ innovazione digitale in ambito MICE, la richiesta degli organizzatori era già implicita nell’intitolare l’evento “DIGITAL MICE”. Dunque essere Sponsor di questo particolare appuntamento non significava fornire semplicemente servizi A/V o IT ma, in senso più ampio, portare in scena il presente e il futuro delle tecnologie e delle nuove tendenze nel meeting design. A questo proposito lo streaming video è già una realtà che risponde all’ esigenza di raggiungere con il proprio contenuto di valore una platea vastissima, ma che racchiude un potenziale tecnologico enorme implementabile attraverso specifiche funzioni.                           La soluzione offertaPer l’occasione, le 4 sale dello Studio 90 hanno ospitato 4 seminari ciascuna rispettivamente sulle tematiche Mice, Digital, Formazione e startup, Sostenibilità e innovazione, per un totale di 16 seminari a cura di 70 tra i maggiori player e opinion leader del settore MICE e Corporate. A coordinarne gli interventi ci ha pensato ancora una volta il Software TS Revolution, quest’anno totalmente riprogrammato per aggiungere nuove funzioni e garantire maggiore compatibilità unitamente all’ affidabilità che lo contraddistingue da sempre.   Ma il fiore all’ occhiello che Tecnoconference TC Group ha fortemente voluto presentare durante DIGITAL MICE si chiama Livebit ed è l’ultima novità IT 2017, sviluppata per la registrazione delle sessioni dell’evento, per la trasmissione avanzata di contenuti streaming e per la gestione di contenuti live e on demand.Grazie a questo potente strumento le registrazioni delle sessioni sono state acquisite nella loro interezza dal software recorder che crea un’unica composizione sincronizzando la traccia video con la rispettiva presentazione Powerpoint della relazione. L’intero contenuto è stato modificato grazie al software editor la cui particolarità risiede proprio nella possibilità di editare in real time, restituendo immediatamente un contenuto video pronto da trasmettere, visualizzare e archiviare infine su cloud.Per la trasmissione simultanea del live streaming abbiamo dunque disposto due soluzioni di forte appeal sui partecipanti. È così che l’utente trovandosi nella location munito del suo device e dell’ App ufficiale dell’evento, oltre al programma interattivo e ad altre funzioni informative, ha potuto accedere alla funzione diretta streaming degli interventi in corso. Allo stesso tempo le diverse sessioni sono state trasmesse in contemporanea su uno Streaming Wall brandizzato disposto all’ ingresso dello Studio da cui i partecipanti, scansionando il QR code sul display con il proprio smartphone, potevano accedere a un pannello di controllo da cui selezionare e ascoltare l’audio di maggiore interesse. Il risultatoLa prima edizione di DIGITAL MICE Next-Season si è conclusa con un successo il risultato insito nella ricchezza di contenuti del palinsesto, dai profili eccellenti dei relatori e dai servizi Digital applicati al Mice messi in campo.Particolarmente apprezzato dai presenti il servizio streaming ha consentito ai partecipanti di seguire i diversi interventi contemporaneamente in corso senza essere costretti fisicamente all’ interno di una sala, bensì selezionando di volta in volta i seminari comodamente dal proprio dispositivo per non perdersi gli argomenti di proprio interesse. 
1/11